Computime Blog

Boliboop ieri in chat mi segnalava un nuovo progetto a cui sta prendendo parte: Computime Blog | computer, ecologia, cultura, musica e molto altro ancora. Un blog.

Mi piace come Davide porta avanti i suoi blog, come scrive i suoi articoli e la passione che si mette nel fare queste cose… quindi da parte mia segnalare quello che fa è un piacere un dovere e una leccata di culo (non si sa mai 😆 ) – scherzo, ne vale veramente la pena, se lo merita alla grande. 😉

Tra i soli due articoli (il blog è nato in questi giorni) Davide ci regala la solita bella recensione del nuovo iPod Touch: Recensione: l’iPod Touch, fratello minore dell’iPhone | Computime Blog

Annunci

EFI Firmware Update

Il mio MacPro non è immune da problemi. Quello più grosso lo ha con la mia Panasonic NV GS 200. Via firewire non la vuole vedere. Il MacBook Pro la vede benissimo.

Ma di questo parleremo in qualche apposito post, sperando che qualcuno possa darmi una mano.

Ecco io spero sempre che uno di questi aggiornamenti sia quello buono…

Tutti i firmwares:

i passi per l’aggiornamento sono sempre gli stessi:

Per aggiornare il firmware sul tuo Mac Pro con processore Intel:

1. Esci da tutte le altre applicazioni aperte.

2. Nella finestra Aggiornamento del firmware EFI per Mac Pro, fai clic su Spegni e attendi che il computer si spenga.

3. Mantieni premuto il pulsante di alimentazione del tuo Mac Pro finché indicatore luminoso di stato non lampeggia ripetutamente o finché non senti un suono lungo, quindi rilascia il pulsante di alimentazione.

Il progredire dell’aggiornamento è indicato su una barra di stato.

Importante: non interrompere l’aggiornamento.Una volta completato l’aggiornamento, il computer si riavvia automaticamente e Aggiornamento del firmware EFI per Mac Pro si apre.

4. Se adesso il firmware è aggiornato, fai clic su OK.

Se vedi di nuovo sullo schermo queste istruzioni, significa il firmware non è stato aggiornato con successo. Ripeti i passi 2, 3 e 4.

Quasi dimenticavo: letto su The Unofficial Apple Weblog

Update:
No! Proprio no! la videocamera non vuole assolutamente funzionare!!! Maledizione!

Da iPhone a PocketMac

Dopo averlo sbloccato pare che siano andati molto avanti, scoprendo che sotto sotto c’è

PocketMac iPhone
PocketMac iPhone

Non ho idea di quanto tutto questo possa essere vero e possibile, anche perché le vicende legate all’iphone l’ho seguite con molto distacco. Mi sembra logico che iPhone oltre a far girare OSX, debba in qualche modo far girare quello che OSX fa girare (che bel giro di parole). Se pure dovesse rivelarsi una bufala sarà cosa reale in un molto prossimo futuro 😉

My iPhone is now a PocketMac

Technorati Tags: , , ,

Serverskine – Gestione ed Archiviazione dei parametri di accesso ai nostri domini

… che titolo lungo! Chi gestisce molti domini (solitamente) ha un problema: i parametri di accesso ad essi. Non conto le volte che mi sono trovato a dover aprire l’archivio cartaceo dei domini che di volta in volta ho gestito solo perché avevo dimenticato l’indirizzo ftp o la password.

Ho sempre cercato (disinteressatamente) di risolvere la questione, una volta con un semplice file di testo, una con un db dove potevo archiviare i vari dati, ho provato con i file Excel addirittura con una semplice rubrica telefonica. Ogni volta c’era qualche cosa che non andava… ripeto che non mi sono mai interessato a cercare una soluzione definitiva, di volta in volta mi sono arrangiato come capitava.

L’altro giorno su iusethis come prima applicazione compariva Serverskine, applicazione tanto semplice quanto comoda, nata proprio per risolvere questi piccoli grattacapi.

L’applicazione non fa altro che archiviare e organizzare i parametri di accesso dei nostri server, gli indirizzi FTP le Password, quelli dei DB, dei domini ecc. ecc. L’archivio può essere esportato come XML o SQL, i dati possono essere inviati via email con un layout preimpostato ai vari clienti con un semplice clik, senza dover scrivere una sola parola.

In tutta questa storia non saprei dire se le “norme di sicurezza” siano tutte rispettate, resta il fatto che l’applicazione è terribilmente comoda e funzionale, valeva la pensa segnalarla!

Apple Jacket – il vestito per la mela

A me le mele piacciono, non posso farci niente, mi piacciono e basta sotto ogni forma e colore. Non sono proprio maniaco ma mi ci avvicino terribilmente, le mangio e le uso ogni singolo giorno della mia vita. Se ci tenete alle vostre mele allora date un’occhiata di seguito

Il grazioso abitino è stato disegnato da Jacqueline Dufresne, fatto per il 100% in cotone al costo di $14.50 a pezzo sono disponibili in diversi colori.