Free Burma

for burma

4 thoughts on “Free Burma

  1. Pingback: E la gnappa si tinge di rosso… Help people of Burma (Birmania) 1081081081234 « Blog di una gnappa che aveva troppi pensieri in testa…

  2. Le sanzioni economiche contro il regime del Myanmar, non sono una soluzione. Anzi.Sono da molti punti di vista negative, e quanti in questi giorni si sono dimostrati sensibili alla questione, dovrebbero con forza avversarle. In primo luogo perchè colpiscono, come già dimostrato in molteplici altre occasioni (Iraq di Saddam, Cuba) principalmente la popolazione civile, senza rappresentare un vero elemento destabilizzante per il regime; in secondo luogo perchè al dittatore birmano rimarrebbero notevoli entrate economiche che le sanzioni non sono in grado di scalfire (gasdotti, rapporti commerciali con la Cina). La coraggiosa protesta dei Monaci e degli studenti, poi, ha nuovamente messo a nudo la debolezza, ormai inaccettabile, dell’Onu, che ha solo la capacità di nascondere la sua impotenza dietro la foglia di fico, appunto, delle sanzioni economiche. E mentre in Myanmar monaci e studenti muoiono, ed il regime affoga nel sangue una protesta non violenta e pacifica, la Cina, che ha difeso quello stesso regime nel consiglio di sicurezza dell’Onu, si prepara con clamore ad ospitare le prossime olimpiadi. Che se non hanno ancora vincitori hanno di certo già degli sconfitti: i diritti umani.

    (www.formiche.net)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...