Sbagliare è umano perseverare è diabolico…

Questa mattina nel traffico prima di arrivare al lavoro il radio-giornale parlava della vicenda delle foto pagate da papà… I protagonisti hanno ben pensato, siccome le foto non sono poi chi sa che, di pubblicarle, e alla domanda “… da chi le farà pubblicare?” il paparino ha risposto “… da chi offrirà di più! ” (Cribbio!!! N.d.R.) .

Sempre con subdole supposizione penso “le ha pagate 20.000, non sono un gran che (le foto), l’immagine è salva, le rivende come testimonianza di una vicenda sulla bocca di tutti, ma ti pare che non gli daranno almeno 50.000 euro (se non di più) … insomma c’ha guadagnato pure qua, uscendone pulito” …che famiglia diabolica, hanno fregato pure quello che fregava tutti.

Continuando con le subdole supposizione, mettiamo il caso le rivenda a “TV Sorrisi e Canzoni”  gruppo Mondadori cosa accadrà? Chi paga le foto? Gli azionisti? E chi li intasca? … Sto giro non mi è nuovo…

Update:

ne parla anche repubblica.it

5 thoughts on “Sbagliare è umano perseverare è diabolico…

  1. Bisogna ammettere che non è da tutti saper girare la situazione in questo modo, da “vittima” si trasforma in “vincitore”, fa parlare ancora di sè, qualche comparsata sui giornali e il portafoglio si gonfia ancora.
    Purtroppo come è già stato detto: piove sempre sul bagnato…

  2. effettivamente in questo campo è un genio, non ci sono rivali, è impressionante la facilità con cui riesce, come hai detto tu, a girare la situazione a suo favore.

  3. La mia opinione è che cercando di discolparsi e ripulirsi agli occhi dell’opinione pubblica, si rendono ridicoli davanti a quelli della gente onesta.
    Pagare 20000 euro per qualche foto venuta male è assurdo.
    Da cittadina, avrei compreso con più indulgenza il gesto della figlia di Berlusconi se si fosse trattato di scatti compromettenti.
    20000 euro per qualche foto che non le rendeva giustizia… questo si che è uno scandalo! Ed è uno scandalo che non lo capiscano

  4. si Brì, ecco perché l’ho voluto scrivere! non tanto perché si trattava di chi si trattava, ma perché in quelle foto non ci sarà un bel niente, e montano il caso ad hoc in modo che gli allocchi comprino il giornale e guadagnarci sopra … bleh.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...