Come pulire Apple Mighty Mouse

Farei una lista di titoli alternativi per questo post… va bè … facciamola:

  • Come scassare per sempre un Mighty Mouse.
  • Mighty Mouse, il mouse monouso.
  • Mighty Mouse, il disimpegno di Apple.
  • Apple mavaff……
  • Mighty Mouse, il mouse dal cuore tenero

ce ne sarebbero tante altre, ma andremmo veramente sul volgare, quindi tralasciamo.

Tutti sapranno come è fatto un Mighty Mouse, è bellissimo, funziona decentemente, ripeto decentemente che non è bene o benissimo insomma è un topo con il quale si può convivere amorevolmente. Non l’ho comprato, non lo avrei fatto mai, è arrivato a casa dentro uno scatolone nero con la scritta Mac Pro, insieme ad altre cosette😉.
A differenza di tutti gli altri mouse questo non ha la rotella per lo scoll, ma una pallina che ruota a 360°, la pallina è molto piccola, offre tuttavia un buon controllo del tutto.
Per sporcare un accrocchio piccolo ci vuole meno tempo che per sporcare un accrocchio grande, quindi dopo appena 2 mesi il mio beneamato Mighty Mouse s’è sporcato irrimediabilmente, si proprio irrimediabilmente: lo sporco si è depositato all’interno dell’involucro che racchiude la pallina e impedisce lo scroll in basso.

In questi casi si fa questo: Aprire Google, e cercare “pulire il Mighty Mouse” oppure, meglio in inglese “clean Mighty Mouse“.
E naturale come prima cosa andare a casa di mamma Apple a vedere cosa ci dicono gli esperti, quindi: How to clean your Mighty Mouse, vi anticipo tutto io, non funziona! o almeno procura un effetto che dura qualche ora, dopo di che tutto come prima.

Anche il secondo link di solito non funziona, …eh! volevi vedere!, tra il terzo e il decimo link si arriva al sodo, cominci a capire che devi cacciare più di tre attrezzi dalla cassetta, io ho usato 2 Victorinox, che è come avere per le mani un intero set Beta, ho preso la Canon per documentare il tutto, e un mouse Logitech (funzionante queto!) come sostituto del topo bianco, sai com’è non riesco a fare una sola cosa alla volta… .

Questo articolo mi ha avvertito che quella di aprire sto benedetto mouse è una procedura senza ritorno, una volta aperto non lo richiudi…
se non fosse che mamma m’ha fatto come San Tommasso, a quest ora avrei regalato l’accrocchio non funzionante a qualche amico, facendolo forse felice,
insomma mi sono messo all’opera per lo sventramento, le procedure insieme a qualche foto sono sempre indicate nell’articolo precedente, il mouse è composto da tre parti, come un panino, con la sola differenza che la parte superiore e quella inferiore sono SALDATE!!!
Quindi non preoccupatevi, infilate il vostro bel cacciavite e spaccate pure l’anello inferiore, mi raccomando, non vi passasse per la mente di rincollarlo col Super Attak, perché due mesi e dovrete staccare tutto di nuovo.

Sollevare il coperchio superiore

Il supporto della pallina

in questo preciso istante vi viene da bestemmiare e scoprite che avete fatto appena il 30% del lavoro, quindi cacciavite piccolo, io ho sempre il mio bel Victorinox, e svitate la scomodissima scatola nera, che vi rivelerà cosa è accaduto.
Aprendo vi verrà da bestemmiare per la seconda volta, perché vi accorgerete che dopotutto è fatto veramente bene, il sistema di apertura e eccellente (non ho voluto smontarlo ulteriormente)…

Incastro tra la parte superiore e quella inferiore

Riguarderete quello che avete combinato, vi direte: “Ma sto coso non poteva funzionare a dovere, è tanto bello e l’ho dovuto rompe“… in questo istante avrete il terzo stimolo per la bestemmia.

Dopo aver svitato la magica scatoletta nere, la pallina verrà fuori insieme a tanta altra roba, è a questo punto che lo stimolo si concretizza in una bestemmia vera e propria, e vi accorgerete in pochi secondi che quello che avete fatto fino a quel momento non era li 30% del lavoro bensì il 7-8%…

Il supporto della pallina smontato

All’interno della scatola nera ci sono dei piolini bianchi con all’estremità delle rondelline nere, semplicemente appoggiate sulla struttura in plastica bianca, bene ecco la causa di tanto peregrinare, maneggiandole vi accorgerete che le rondelline nere in verità sono magnetizzare, a questo punto vi scapperà una delle ultime bestemmie, tutte le altre saranno concentrate nel momento del ri-assemblaggio, è lì che se non avete i capelli bianchi vi verranno, piangerete in cinese e sbatterete la testa al muro.

Il supporto della pallina

Per il ri-assemblaggio vi consiglio veramente molta calma, i piolini risultano quasi incontrollabili, sono 4 calamite che si respingono e attraggo a vicenda, anche con la pallina, altre difficoltà si incontreranno nel riportare la struttura in plastica bianca dentro la scatolina nera, sempre per colpa dell’estrema instabilità dei piolini, vi consiglio di mettere il mouse a testa in giù e cercare di rimontarlo, l’ultima impresa è quella di riavvitare la scatola nera, si trova sempre in quella scomodissima posizione…

Sto scrivendo questo post perché non sono passati 2 mesi, ma 5 giorni e il maledetto topo ha smesso di nuovo di srollare giù… ecco il perché del MONOUSO.

Per terminare, visto che mi sono sfogato abbastanza, risparmiatevi i soldini, ne guadagnerete in salute, se ve lo regalassero regalatelo a vostra volta, se vi arrivasse con un mac regalatelo o rivendetelo,
al limite (io lo sto per fare) smembratelo del tutto, credo possa uscirci un posacenere niente male…😉

Altri due articoli che possono tornare utili:

Da questo stesso blog:

19 thoughts on “Come pulire Apple Mighty Mouse

  1. Pingback: Come pulire la Tastiera Apple « gp

  2. Io l’ho aperto qualche mese fa (3 o 4) e non ho avuto più nessun problema da allora…ora basta un pulitina veloce ogni tanto con un panno umido quando sento che inzia a perdere colpi. Infatti non bisogna aspettare che la rotellina si blocchi del tutto ma basta una pulizia ogni tanto per evitare il peggio. Inoltre non è vero che non si puo’ piu richiudere… basta fare MOLTA attenzione a non danneggiare nulla nell’apertura e si puo’ richiudere con dell’attack.
    Certo se alla apple avessero trovato un modo per pulirlo piu semplice avrebbero fatto un piacere a tutti gli utenti mac..

  3. io nell’apertura non ho danneggiato niente, però era saldato, e se pure si ha il coraggio di aprirlo sconsiglio caldamente di rincollarlo con attack, sarebbe la volta buona che lo si deve rompere per davvero.

  4. ne ho 14… quasi tutti si sono sporcati e li ho puliti con un goccio di alcool e un panno in microfibra. solo uno si è rifiutato di rimettersi a funzionare

  5. Pingback: Ancora sul come pulire quel maledetto mouse « gp

  6. Geniale come tutorial. Però ho più riso che seguito il procedimento!😉 Eheh!

    Io ho preso un panno, l’ho leggermente imbevuto di alchool, ho capovolto il mouse ed ho iniziato a strusciare la pezzuola sulla sferetta per un po’ (fino a quando non ho visto che la pallina era di colore naturale).

  7. ero disperato, stavo per spaccare il mio topolino bluetooth e poi mi è venuta in mente l’idea di pulirlo con un goccio di mastrolindo ed il panno in microfibra che usavo per pulirlo quando stava per cominciare a fare i capricci. Ora la pallina ha ripreso a funzionare e spero che duri per un pò.
    Certo che a Cupertino potevano pensare un sistema per poter aprire questo mouse!! Io non sapevo che la pallina si potesse sporcare e dopo un mese dall’acquisto dell’Imac mi feci sostituire il mouse in garanzia e loro me ne diedero uno nuovo!!!! Poi ho scoperto che bastava pulirlo!!!!

  8. Non ci conosciamo, ma fidatevi, la soluzione indolore, economica, non invasiva e flower power è il panno in m i c r o f i b r a (lavato con sapone di marsiglia e ben strizzato)
    Istruzioni per l’uso :
    esercitare una pressione , non troppo vigorosa, sulla pallina muovendo la mano dal basso verso l’alto, dall’altro verso il basso, da destra verso sinistra e da sinistra verso destra.Ogni movimento va ripetuto una decina di volte.
    sentitamente vostra,
    ledibabbarapl

  9. Io invece ho puntato sul “miracolo” ed è avvenuto!!
    nè col panno in microfibra, nè con tanti altri tipi di stracci sgrassatori e alcool, ma con una pagina di quotidiano sfregando la sferetta sul volto di Berlusconi!!!
    Sarà suggestione, ma è tornato a rollare come nuovo, la pallina è diventata un po’ scura, ma d’ora in poi lo pulirò tutte le volte ke lo uso!!!

  10. la soluzione è molto più semplice. Prendete uno scottex imbevuto di alcool, pulite la rotellina facendola andare avanti e indietro più volte. Verrà fuori di tutto. Il mouse sarà perfettamente funzionante.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...