Blog interessanti

Non potevo partire e non segnalarli, quindi è una delle ultime cose che faccio qui sopra prima di staccare per una decina di giorni. Due blog, entrambi residenti su wordpress.com:

Il primo, come si capisce anche dal titolo, parla di 2.0, e portato avanti da tanti blogger che scrivono sempre cose molto interessanti, per farla breve vedete qui; il secondo Usare WordPress.com, portato avanti da isadora ha il nobile scopo di illustrare le varie funzionalità delle piattaforma WordPress.com, piattaforma tanto facile da utilizzare ma pur sempre con molte restrizioni rispetto al CMS WordPress (e basta.)

P.S.
Isa… mi rivolgo direttamente a te, qui ho collezionato qualche cosa di utile, almeno spero…  se trovi robetta utile utilizzala e rigirala come ti pare ;)

Goodreads

Nel firmamento dei cloni del web 2.0 c’è una nuova stella. Goodreads. E’ un clone di Anobii, come lui archivia i nostri libri e le nostre letture, permette la stesura di recensioni e di condividere le stesse con amici iscritti al servizio. Facciamola breve, non è Anobii. Anobii funziona benissimo nei suoi meccanismi di condivisione, inserimento e feedback sociale, goodreads è più sempliciotto, i libri si inseriscono dopo averli ricercati nei loro db, di lingua italiana sembra proprio non esserci l’ombra. Tutto molto ammeregano.

Per far diffondere il servizio velocemente gli sviluppatori hanno ben pensato di attivare quel bel meccanismo per cui lasciando indirizzo gmail e password viene diffuso l’invito all’iscrizione a tutti i nostri contatti. Naturalmente è possibile non farlo, non l’ho fatto e non fatelo. Cosa curiosa è che gli ammeregani sembrano (o almeno a me sembra…) un po’ fregarsene di andare a rompere le scatole ai loro contatti e non si fanno tanti problemi a lasciare indirizzo e password, prova ne è l’utente da cui sono venuto a conoscenza del servizio, utente smaliziato ed esperto che ne giro di pochi minuti si è ritrovato amico di altri 150 utenti di goodreads.

Technorati Tags: , , ,

Zeldman.com compie 12 anni

in assoluto un dei miei blog (siti) preferiti, non tanto per i contenuti quanto per le segnalazioni e per la sua storia. E’ stato più volte protagonista di libri e articoli tecnici (il sito intendo) e sempre in vetta alle classifiche dei siti (blog) più visitati ed influenti della rete. Il 2/6 Zeldman.com ha compiuto 12 anni, e se li porta benissimo! :)

Di seguito riporto i tre libri (da aNobii) scritti da Zeldman, che ho letto e che sinceramente mi hanno fatto vedere il web in un modo diverso da come lo vedevo, se siete web-designer o volete esserlo non potete non leggerli ;)

Immagine di Progettare siti Web standardImmagine di Progettare il Web del futuroImmagine di Dalla carta al Web

Buona Lettura :)

BlogRosa

vedo proprio ora da Stefano un post sulle preferenze rosa sulla blogopalla: è una sorta di meme che gira per la rete in questi giorni, dopo discussioni varie che neanche linko, forse anche perché non c’ho capito gran ché, sarei, forse, dovuto esser presente al FemCamp, ma io i Camp non li faccio  (…) insomma la mia lista in rosa non c’è!

Perché?

perché per prima cosa, spesso non so neanche se il blog che sto leggendo è scritto da una donna, ma ne leggo tantissimi, e mettermi ad indagare se chi lo scrive è uomo o donna non mi sembra interessante.

perché pur scrivendo una lista di nomi di cui sono sicuro il numero dei componenti sarebbe inferiore a dieci, ma non sarebbe una preferenza, visto che di molti blog che leggo e amo non ne conosco le generalità di chi lo mantiene.

perché per me i blogger non hanno sesso, ne colori politici ne età (…) ;)

CS3 Wallpaper/Desktop Pictures for you!

Terry White di quando si è visto chiedere i wallpapers che comparivano sul desktop durante i suoi podcast non ha potuto dire di no e li messi a disposizione di tutti :D

Gli sfondi sono tutti ispirati alle packaging dei vari prodotti, quindi tutti coloratissimi e molto vivi. Sinceramente è uno stile che non mi entusiasma tanto, ma come fare a non segnalarlo ;)