Blog interessanti

Non potevo partire e non segnalarli, quindi è una delle ultime cose che faccio qui sopra prima di staccare per una decina di giorni. Due blog, entrambi residenti su wordpress.com:

Il primo, come si capisce anche dal titolo, parla di 2.0, e portato avanti da tanti blogger che scrivono sempre cose molto interessanti, per farla breve vedete qui; il secondo Usare WordPress.com, portato avanti da isadora ha il nobile scopo di illustrare le varie funzionalità delle piattaforma WordPress.com, piattaforma tanto facile da utilizzare ma pur sempre con molte restrizioni rispetto al CMS WordPress (e basta.)

P.S.
Isa… mi rivolgo direttamente a te, qui ho collezionato qualche cosa di utile, almeno spero…  se trovi robetta utile utilizzala e rigirala come ti pare ;)

Flickr international

Sapete la novità? Da oggi Flickr parla altre sette lingue: italiano, francese, tedesco, coreano, portoghese, spagnolo e cinese tradizionale.

è quanto recita il nuovo blog di Flickr, ora su WordPress (…addio TypePad). Insomma Flickr in Italiano, ero così abituato a vederlo tutto in inglese che fa veramente strano vederlo parlare la mia lingua, poi pure il blog… :)

Altra cosa che nei giorni scorsi è stata rinfrescata è il logo, non più beta, gamma ecc. ecc. ora Flickr vi (ti) ama  :)

Un milione di utenti su WordPress.com

Che wordpress.com sia una delle migliori piattaforme per il blogging lo dimostrano gli utenti che hanno deciso di attivare un account.

Siamo un milione!

Tutti qui dentro a scrivere post, a leggere feed ad informarsi ed informare.

L’evento è stato giustamente festeggiato con un party a San Francisco, invece io oggi posso dire che un milione di persone si sono iscritte dopo di me, visto che il mio id riposta come numero seriale 5000 e rotti. (anche se ricordo un 2000… cmq. fa lo stesso). Auguri! :)

WordPress… sparliamone

Intanto la prima cosa da segnalare è che rilasciata la versione 2.2 , e un link anche qui, con tante buone notizie Widget integrati, un supporto migliore per Atom, è migliorato il meccanismo per importare i contenuti da Blogger, hanno “implementato la coda LIFO per i commenti in AJAX:D (sbaglio o qui su wordpress.com già è funzionante da tempo?) e l’hanno battezzata Infinite comment stream, hanno messo qualche protezione per chi commette nefandezze nel pannello d’amministrazione, hanno ottimizzato la velocità o_o e hanno sistemato la questione tra il form WYSIWYG e Safari, visto che non andavano per niente d’accordo.

Io ancora non ho provato niente. Oggi vedremo. Quello che volevo invece segnalare è che ieri, su Twitter ho visto DElyMyty che twittava qualche link in risposta alla domanda sul perché non utilizzasse WordPress, o almeno credo fosse questa la faccenda… riporto quindi il post:

[WordPress] Dal Buco Alla Voragine | DElyMyth – /dev/null

L’articolo fa anche riferimento alla Wish List che Andrea Beggi compilò lo stesso giorno ma forse qualche minuto prima:

Andrea Beggi » WordPress: come lo vorrei veramente

Insomma dagli articoli wordpress non ne esce proprio bene… tutto bello, tutto carino, ma ci sono grossi problemi e piccoli difetti che andrebbero risolti. Assolutamente! Spero che in questa 2.2 sia cambiato qualche cosa, o almeno sia il punto di inizio per sviluppare qualche cosa di veramente buono, in modo che DElyMyty la prossima volta non sia costretta a fare i salti mortali per un semplice aggiornamento :D

Intanto oggi:
non dovrebbe, relativamentte parlando, entrarci niente con WordPress, ma il blog è mio di pseudo-offtopics ne faccio quanti ne voglio :D

sempre via twitter (ecco perché amo twitter), pseudotecnico segnalava una cosa importate, una (doppia) vulnerabilità di Akismet – nel senso che un bug è stato patchato con una patch baggata (…e che cazzo!):

in italia ne scrivono:

Intanto io:
pensando ad un domino serio, tutto mio, (questo blog resterà sempre qui! è troppo comodo! ;) ) ci penserei due volte prima di mettere su WordPress, incomincerei a testare più seriamente le potenzialità dei finalisti del concorso “Best CMS OpenSource;) , passando in rassegna

e andando a finire quasi sicuramente con lo scegliere Drupal ripromettendomi però di testare ancora meglio il vincitore Joomla. Intanto per prove volanti continuo a far visita a Open Source CMS ;)

Advanced Toolbar finalmente anche per WordPress.com

Alleluja , ma quanto tempo c’è voluto per attivare il benedetto Edito Avanzato su wordpress.com, non che sia indispensabile, io solitamente scrivo da altri accrocchi, ma quando ce vo ce vo, e qui ce vo!

toolbar.png

Di sicuro, mi sarà comodissimo per scrivere più velocemente i testi con il tag pre, che andrebbe usato in concomitanza con il tag code, indispensabile quando si scrivono stralci di codice, poi lo utilizzerò, se mai mi capiterà, per scrivere quei caratteri che non sai mai come fare per tirarli fuori, almeno che non conosca tutta la tabella ASCII a memoria ( una decina li conosco :P ) : quindi da oggi riuscirò a scrivere più velocemente ® √ ζ Ξ æ ecc. ecc. di seguito tutti i caratteri a disposizione:
caratteri.jpg

Buona scrittura… quasi dimenticavo, visto che scrivo da altri accrocchi, e che quindi sull’editor di wordpress ci vado raramente sono venuto a conoscenza di dell’aggiornamento via “il blog di Andre Guida” che prontamente questa mattina, credo prestissimo (6.34), ha recensito la cosa ;)

WordPress.com Cheat Sheet

Qualche tempo fa scrissi un post dove elencavo tutte le emoticons presenti sulla piattaforma di wordpress.com ed il modo per usufruirne. Per quanto uno le usi alla fine capita sempre che il codicillo che le tira fuori cada nel dimenticatoio, stessa cosa per il codice che permette di inserire i filmati flash in un post, ad esempio non ricordo mai se mettere le virgolette (“”) o no. Insomma per farla breve ho realizzato una pagine con all’interno riassunte tutte le modalità di scrittura dei vari contenuti che wordpress.com mette a disposizione.

WordPress.com Cheat Sheet

Anteprima

la pagina è studiata per andare ad infilarsi nella sidebar di Firefox, quindi come al solito le istruzioni sono: salvate la pagina nel BookMark, nella Barra dei Segnalibri

Pannello

rintracciate il link salvato, clik con il tasto destro e Proprietà a questo punto spuntate la solita “carica nella Barra Laterale”, io ho aggiunto anche wp smile

Pannello

All’interno della pagina sono riportate tutte le Emoticons e relativi codici, le Shortcuts per la scrittura veloce nell’editor (che palle quel pop up), i codici esempio per l’inserimento dei video di You Tube, Google Video e Daily Motion, i codici esempio per le Slideshow, quelli per l’inserimento dello streaming di mp3, e quello per il contact-form. Di fianco troverete anche un tasto “info” che rimanda ai vari post ufficiali di wordpress.com.

Per abbellire il tutto l’ho reso personalizzabile con vari temi colorati, selezionabili dalla barra in alto. I colori a disposizione per il momento sono Verde, Blu, Arancio, Grigio e Bianco :

La pagina è depositata su un dominio si altervita, non dovrebbero esserci problemi, almeno credo, le icone sono quelle del mio dominio di wordpress.com. Il consiglio finale è quello di non duplicare la pagina, in modo che l’originale possa essere modificata e aggiornata nell’eventualità che worppress.com rilasci nuove features. Il risultato finale è questo:

Tutti i colori delle WP CS

Spero possa esservi utile ;)

Blogbabel / FeedBurner / WordPress.com

su WordPress.com non è possibile ripubblicare gli RSS via FeedBurner, nel senso che non è possibile accedere all’html della pagina per poter modificare questa riga di codice:
<link rel="alternate" type="application/rss+xml" href="http://gpessia.wordpress.com/feed/" title="gp RSS 2.0 Feed">
che, lo si voglia o meno, è la principale via di diffusione del nostro feed. Solitamente chi porta avanti un blog su piattaforme tipo wordpress.com, blogsome.com, tumblr.com e via dicendo tende a fornire direttamente il feed offerto dal servizio. Stessa cosa quando si fornisce il feed ad un servizio tipo Blogbabel. La settimana scorsa ho segnalato il cambio di feed a Blogbabel, indicando come principale quello offerto da FeedBurner: http://feeds.feedburner.com/gpessia, visto che il sistema di Blogbabel ne tiene conto ed influisce sulla classifica. Il risultato è sulla classifica generale del servizio ho fatto un balzo in avanti di non poche posizioni :D . Insomma, se avete un blog su una piattaforma di quelle citate di sopra, quando iscrivete il vostro blog a servizi tipo quello di Blogbabel, o Blogitalia.it o che so’ io ricordatevi di utilizzare il feed offerto da FeedBurner, mentre se avete un blog su uno spazio tutto vostro modificate il codice html ;)

Nel frattempo, mi appello ai blogger che seguono il mio blog, e li prego, se non reco disturbo e se non creo scazzamenti vari di aggiornare il feed del mio blog con questo indirizzo:

http://feeds.feedburner.com/gpessia

Da oggi piazzerò anche un bottoncione di quelli che si vedono a 2000km di distanza subito sotto l’header del blog con la speranza che chi si iscriva la faccia seguendo questa nuova strada….

Technorati Tags: , , , ,

List 05.03

Technorati Tags: , , ,

Temi WordPress fai da te

Avendo una pur minima conoscenza di Html e CSS (JS, PHP) si riesce agevolmente a modificare un tema e renderlo personalizzato. Se poi uno di Html e CSS non ne capisce proprio niente può ricorrere a questa simpatica applicazione: WordPress Theme Generator.

Il sistema è semplice, intuitivo e chiaro, una volta sistemati tutti i parametri è possibile salvare e scaricare in nostro tema in formato zip o in singole pagine e file (php, js, png ecc. ecc.), pronto per essere messo on-line. ;)

Technorati Tags: , ,

Novità su WordPress.com

Nelle ultime ore due belle novità per gli utilizzatori di wordpress.com:

  1. Contact Forms
  2. Box.net Filesharing Widget

La prima permette in inserire all’interno di una pagina un form di contatto con il proprietario del blog, questi per attivarlo non dovrà fare altro che inserire il codice [contact(-)form] (senza le parentesi tonde) nel punto in cui vuole che appaia il form. Molto comodo non tanto nei post quanto nelle pagine. Proviamo… :)

La secnda ci voleva proprio! Non è altro che un sistema per lo sharing di file. Viene messo a disposizione uno spazio ma soprattutto una widget da piazzare nella barra laterale, qui tutte le istruzioni.

Dark Theme per WordPress – Bartelme Design


C’è poco da dire, io ho commentato la presentazione del tema con un “Perfetto!” ;) (Sia benedetto Wolfgang Bartelme)
Tra le varie caratteristiche c’è il supporto per flickrRSS, Gravatar, Ultimate Tag Warrior, WP-PageNavi.

Chiarimenti e screenshot:

Quello reso disponibile da Bartelme non è altro che il tema utilizzato dal suo blog fino a qualche tempo fa. Ora che è passato a “Deep Blue” sempre suo, ha reso disponibile, con l’aiuto di iLemon quello vecchi. Per un’anteprima basta andare sul sito di iLemon (il tema è quello utilizzato dallo stesso) oppure eccovi qualche screenshot direttamente dall’account Flickr di Bartelme.

Update (simpatica):

… e non finisco di scrivere il post che mi arriva un referrer da qui :D, ora bisognerebbe chiedere a Matt se ce lo mette in wordpress.com :D

AdIcons

adiconall.jpgSapientone consiglia AdIcons: un plugin per monetizzare il tuo blog WordPress. L’articolo rimanda alla pagina dello sviluppatore del simpatico plugin. Questa la segnalo semplicemente perché mi ha fatto ricordare quando questo lavoretto lo facevo a mano, …una noia mortale, ma l’effetto finale era gradevole, quindi ne valeva la pena. Uno strumentino del genere su WordPress fa la sua bella figura ;)

P.S. Non vi ricorda Million Dollar Home Page

Questo post lo scrivo da Google Doc

Questo post lo scrivo da Google Doc. Vorrei solo provare il servizio come strumento alternativo per postare. La piattaforma offre tante piccone cosucce che potrebbero tornare utili, e voglio vedere come il contenuto viene traghettato da lì a qui. Il particolare sono curioso di vedere come si comporta con i tag bold (o meglio strong), italic (o melgio em), poi con le liste:

  1. quelle ordinate
  2. quelle ordinate
  • e quelle non ordinate
  • non ordinate

ma anche con il blockquote

e poi con il le parola da cancellare.
Tra le cose importati da ricordare c’é che Google Doc offre anche la funzionalità di correzione ortografica, che sembra funzionare molto bene

Ora da WordPress
Vediamo come è successo nel trasferimento del post da Google Doc a WordPress… sembra sia tutto a posto, le cose da segnalare sono che tutti i tag di formattazione del testo sono stati sotituiti da tag span a cui è stato poi applicato uno stile in linea che riprende lo stile visuale dei tag di formattazione quindi ci ritroveremo con roba del tipo <span style="font-style: italic">.

Ho provveduto, visto che se ne offre la possibilità, a salvare la pagina in formato Html, il codice che ne esce fuori non è certo dei migliori, ma per molti sarà un servizio utilissimo, l’Html riporta la seguente intestazione :

<html>
<meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8">
<head>

… nessuna Doctype, quindi nessuna conformità (per i profani “ va comunque benissimo, meglio questo che niente ;) “. Per quanto riguarda il CSS usato anche qui niente di conforme a niente, un po di codice:

BODY, P, DIV, ADDRESS, OL, UL, LI, TITLE, TD, OPTION, SELECT
{
font-size: 10.0pt;
margin-top:0pt;
margin-bottom:0pt;
}

Da notate l’unità di misura utilizzata per i font espressa in punti, quelle degli elementi di blocco in pixel.

è da lodare il fatto che comunque si sia pensato anche ad uno stile personalizzato per altri media:

@media screen {
.pb { border-top: 1px dashed #C0C0C0; border-bottom: 1px dashed #C0C0C0 }
.writely-comment { font-size: 9pt; line-height: 1.4em; padding: 1px; border: 1px dashed #C0C0C0 }
}
@media print {
.pb { border-top: 0px; border-bottom: 0px }
.writely-comment { display: none }
}
@media screen,print {
.pb { height: 1px }
}

Per le considerazioni finali potrei dire che il servizio è utilissimo per un non purista del codice, ma per chi ci tiene non c’è niente da fare, pecca in molte cose, naturalmente  un “esperto” sa come rimediare a certi difettucci quindi il servizio se usato in un certo moto potrebbe essere utilissimo anche agli “esperti”. Personalmente ho un po abbandonato la via del “codice perfetto”, per ritenendo che in certe situazioni sia d’obbligo ma sinceramente non capisco perché nel 2007 mostri come Google debbano ancora usare tecniche e codice risalenti alla preistoria, mi riferisco all’Html utilizzato :(

Ora legale (anche su wordpress.com?)

Ieri scrivevo il post sulle emoticons quando mi sono accorto una volta pubblicato che l’orario era sballato, di 1 ora naturalmente. Il sistema non dovrebbe prevedere il supporto del cambiamento di orario. Non saprei dire se effettivamente così. Se qualcuno di voi ne sa qualche cosa in più…
Fatto sta che ho rimesso a posto l’orologio del mio blog, andate sul pannello Opzioni – Generale e nella sezione Data e Ora alla voce “Le ore di questo weblog devono differire di:” sostituite con 2. Di sotto una screenshot del pannello si amministrazione.

Tutte le emoticons di WordPress

Aggiornamento 11/05/2007: se arrivate da un qualsiasi link su questa pagina vi consiglio di andare da questa parte, per una cosa più aggiornata

WordPress e lo stesso Wordress.com mettono a disposizioni un set di Emoticons per abbellire lo nostre pagine e renderle un tantino più divertenti. Ci basta digitare due-punti e chiusa parentesi per ottenere :) un sorriso… Solitamente si utilizzano un numero molto ristretto di queste deliziose faccine :) :( :D ;) , non tutti sanno che ce ne sono tante altre, di seguito ho compilato una tabella con tutte quelle messe a disposizione di default. Le colonne sono divise in tre parti, nella prima parte ho inserito tra parente quadre ili codice per richiamarle, quindi se volete un :lol: vi basterà scrivere [:lol:] ma senza parentesi quadre, segue la colonna della rappresentazione grafica e il nome del file, che si trovano nella cartella http://tuoblog.wordpress.com/wp-includes/images/smilies/

[:mrgreen:] :mrgreen: icon_mrgreen.gif
[:neutral:] :neutral: icon_neutral.gif
[:twisted:] :twisted: icon_twisted.gif
[:arrow:] :arrow: icon_arrow.gif
[:shock:] :shock: icon_eek.gif
[:smile:] :smile: icon_smile.gif
[:???:] :???: icon_confused.gif
[:cool:] :cool: icon_cool.gif
[:evil:] :evil: icon_evil.gif
[:grin:] :grin: icon_biggrin.gif
[:idea:] :idea: icon_idea.gif
[:oops:] :oops: icon_redface.gif
[:razz:] :razz: icon_razz.gif
[:roll:] :roll: icon_rolleyes.gif
[:wink:] :wink: icon_wink.gif
[:cry:] :cry: icon_cry.gif
[:eek:] :eek: icon_surprised.gif
[:lol:] :lol: icon_lol.gif
[:mad:] :mad: icon_mad.gif
[:sad:] :sad: icon_sad.gif
[8-)] 8-) icon_cool.gif
[8-O] 8-O icon_eek.gif
[:-(] :-( icon_sad.gif
[:-)] :-) icon_smile.gif
[:-?] :-? icon_confused.gif
[:-D] :-D icon_biggrin.gif
[:-P] :-P icon_razz.gif
[:-o] :-o icon_surprised.gif
[:-x] :-x icon_mad.gif
[:-|] :-| icon_neutral.gif
[;-)] ;-) icon_wink.gif
[8)] 8) icon_cool.gif
[8O] 8O icon_eek.gif
[:(] :( icon_sad.gif
[:)] :) icon_smile.gif
[:?] :? icon_confused.gif
[:D] :D icon_biggrin.gif
[:P] :P icon_razz.gif
[:o] :o icon_surprised.gif
[:x] :x icon_mad.gif
[:|] :| icon_neutral.gif
[;)] ;) icon_wink.gif
[:!:] :!: icon_exclaim.gif
[:?:] :?: icon_question.gif