WordPress… sparliamone

Intanto la prima cosa da segnalare è che rilasciata la versione 2.2 , e un link anche qui, con tante buone notizie Widget integrati, un supporto migliore per Atom, è migliorato il meccanismo per importare i contenuti da Blogger, hanno “implementato la coda LIFO per i commenti in AJAX:D (sbaglio o qui su wordpress.com già è funzionante da tempo?) e l’hanno battezzata Infinite comment stream, hanno messo qualche protezione per chi commette nefandezze nel pannello d’amministrazione, hanno ottimizzato la velocità o_o e hanno sistemato la questione tra il form WYSIWYG e Safari, visto che non andavano per niente d’accordo.

Io ancora non ho provato niente. Oggi vedremo. Quello che volevo invece segnalare è che ieri, su Twitter ho visto DElyMyty che twittava qualche link in risposta alla domanda sul perché non utilizzasse WordPress, o almeno credo fosse questa la faccenda… riporto quindi il post:

[WordPress] Dal Buco Alla Voragine | DElyMyth – /dev/null

L’articolo fa anche riferimento alla Wish List che Andrea Beggi compilò lo stesso giorno ma forse qualche minuto prima:

Andrea Beggi » WordPress: come lo vorrei veramente

Insomma dagli articoli wordpress non ne esce proprio bene… tutto bello, tutto carino, ma ci sono grossi problemi e piccoli difetti che andrebbero risolti. Assolutamente! Spero che in questa 2.2 sia cambiato qualche cosa, o almeno sia il punto di inizio per sviluppare qualche cosa di veramente buono, in modo che DElyMyty la prossima volta non sia costretta a fare i salti mortali per un semplice aggiornamento :D

Intanto oggi:
non dovrebbe, relativamentte parlando, entrarci niente con WordPress, ma il blog è mio di pseudo-offtopics ne faccio quanti ne voglio :D

sempre via twitter (ecco perché amo twitter), pseudotecnico segnalava una cosa importate, una (doppia) vulnerabilità di Akismet – nel senso che un bug è stato patchato con una patch baggata (…e che cazzo!):

in italia ne scrivono:

Intanto io:
pensando ad un domino serio, tutto mio, (questo blog resterà sempre qui! è troppo comodo! ;) ) ci penserei due volte prima di mettere su WordPress, incomincerei a testare più seriamente le potenzialità dei finalisti del concorso “Best CMS OpenSource;) , passando in rassegna

e andando a finire quasi sicuramente con lo scegliere Drupal ripromettendomi però di testare ancora meglio il vincitore Joomla. Intanto per prove volanti continuo a far visita a Open Source CMS ;)

WordPress.com Cheat Sheet

Qualche tempo fa scrissi un post dove elencavo tutte le emoticons presenti sulla piattaforma di wordpress.com ed il modo per usufruirne. Per quanto uno le usi alla fine capita sempre che il codicillo che le tira fuori cada nel dimenticatoio, stessa cosa per il codice che permette di inserire i filmati flash in un post, ad esempio non ricordo mai se mettere le virgolette (“”) o no. Insomma per farla breve ho realizzato una pagine con all’interno riassunte tutte le modalità di scrittura dei vari contenuti che wordpress.com mette a disposizione.

WordPress.com Cheat Sheet

Anteprima

la pagina è studiata per andare ad infilarsi nella sidebar di Firefox, quindi come al solito le istruzioni sono: salvate la pagina nel BookMark, nella Barra dei Segnalibri

Pannello

rintracciate il link salvato, clik con il tasto destro e Proprietà a questo punto spuntate la solita “carica nella Barra Laterale”, io ho aggiunto anche wp smile

Pannello

All’interno della pagina sono riportate tutte le Emoticons e relativi codici, le Shortcuts per la scrittura veloce nell’editor (che palle quel pop up), i codici esempio per l’inserimento dei video di You Tube, Google Video e Daily Motion, i codici esempio per le Slideshow, quelli per l’inserimento dello streaming di mp3, e quello per il contact-form. Di fianco troverete anche un tasto “info” che rimanda ai vari post ufficiali di wordpress.com.

Per abbellire il tutto l’ho reso personalizzabile con vari temi colorati, selezionabili dalla barra in alto. I colori a disposizione per il momento sono Verde, Blu, Arancio, Grigio e Bianco :

La pagina è depositata su un dominio si altervita, non dovrebbero esserci problemi, almeno credo, le icone sono quelle del mio dominio di wordpress.com. Il consiglio finale è quello di non duplicare la pagina, in modo che l’originale possa essere modificata e aggiornata nell’eventualità che worppress.com rilasci nuove features. Il risultato finale è questo:

Tutti i colori delle WP CS

Spero possa esservi utile ;)

MacThemes 2

Mactheme 2e alla fine venne fuori.

E’ on-line la nuova versione di MacThemes: potete andare qui per poi essere ridirezionati su macthemes2.net. Naturalmente il giudizio è positivissimo, che poi ci sia qualche pecca del CSS e in qualche elemento grafico non diciamolo a nessuno, di sicuro verranno adeguati :P (cmq vi assicuro che è vizio, poi faccio un post pure su questo).

Scherzi a parte, attendevo il redesign non so da quanto tempo… noto che utilizzano WordPress 2.1, quindi quel bel layout potrebbe benissimo essere un tema utilizzabile da tutti, ce lo faranno questo regalo? Speriamo di si :D
macthemes2

Intanto tra le segnalazioni troviamo un post-intervista dedicato a Enhanced Labs ed ai suoi designer, naturalmente imperdibile… poi vorrei annotare l’uscita della nuova versione di Crystal Clear, non perché mi piaccia, ma solo per ricordarmi di provarla… sinceramente la roba tipo Vista non mi va giù :/

List 05.03

Technorati Tags: , , ,

Link 05.01

§ – Celebrazione di un blogger: I facts di Andrea Beggi

§ – Hicks aggiorna il suo tema per gReader, risolvendo qualche problemino e abbellendo ulteriormente il tutto: Google Reader Theme update
– lo sto provando, ma ancora mi risulta difficile rinunciare al classico :/ stiamo a vedere

§ – Via MacApper qualche consiglio su come far convivere amorevolmente Wii con Mac: How To: Control your Mac with a Wii Remote

Rapid Weaver gratis!

Leggo or ora su melamorsicata della splendida iniziativa di RealMac Software, e come non partecipare… :) dovete solo inviare il vostro nome e indirizzo email da questo form e vi regaleranno una licenza per Rapid Weaver.

Leggendo meglio…

L’iniziativa fa riferimento alla versione 3.5 e non alla 3.5.1. La prima risulta compatibile con OSX 10.3.9, la seconda, naturalmente con maggiori (e migliori) caratteristiche richiede 10.4. Non resta che provare. Vedremo… Intanto mi è appena arrivato il numero di serie :D

Prova sul campo…

e invece funziona perfettamente con la 3.5.1. Wow!

iGoogle.com

Quella di sotto la mia personalizzazione di iGoogle. L’interfaccia funziona benissimo, c’è tutto quello che serve , la possibilità di vedere gli ultimi feed da gReader e le ultime mail di gMail, lo spazio per il calendario e quello per il Blocco Note, possono essere aggiunti nuovi widgets. Il servizio è disponibile da tempo, oggi anche attraverso il dominio iGoogle.com

iGoogle

Cosa sto facendo…

Qualche tempo fa (2 o 3 anni) girava questo di meme … erano quasi tutti web-designer che postavano uno screenshot di quello che stavano facendo in quel momento, del progetto che stavano portando avanti.

Io come ogni santo giorno sono alle prese con Photoshop, Dreamweaver, Html e CSS.

Voi che state facendo? ( fate uno screenshot di qualche cosa a cui state lavorando e postatela da qualche parte… sono curioso :D )

Note.

Temi WordPress fai da te

Avendo una pur minima conoscenza di Html e CSS (JS, PHP) si riesce agevolmente a modificare un tema e renderlo personalizzato. Se poi uno di Html e CSS non ne capisce proprio niente può ricorrere a questa simpatica applicazione: WordPress Theme Generator.

Il sistema è semplice, intuitivo e chiaro, una volta sistemati tutti i parametri è possibile salvare e scaricare in nostro tema in formato zip o in singole pagine e file (php, js, png ecc. ecc.), pronto per essere messo on-line. ;)

Technorati Tags: , ,

Qualche link (qualche cosa di bello e di utile)

Coda

Gustomela ci ha dato l’anteprima della notizia del rilascio di un’applicazine misteriosa da parte di Panic. Bene, in giornata, prontamente è arrivata! Coda, un bel (diciamo bellissimo) programmino che viene descritto così dal sottotitolo della pagina web di presentazione “Text editor + Transmit + CSS editor + Terminal + Books + More = Whoah. Che dire ancora… accattatevillo! :D

Per una esauriente spiegazione invito tutti a leggere l’ottima recensione di Delymyth

Dark Theme per WordPress – Bartelme Design


C’è poco da dire, io ho commentato la presentazione del tema con un “Perfetto!” ;) (Sia benedetto Wolfgang Bartelme)
Tra le varie caratteristiche c’è il supporto per flickrRSS, Gravatar, Ultimate Tag Warrior, WP-PageNavi.

Chiarimenti e screenshot:

Quello reso disponibile da Bartelme non è altro che il tema utilizzato dal suo blog fino a qualche tempo fa. Ora che è passato a “Deep Blue” sempre suo, ha reso disponibile, con l’aiuto di iLemon quello vecchi. Per un’anteprima basta andare sul sito di iLemon (il tema è quello utilizzato dallo stesso) oppure eccovi qualche screenshot direttamente dall’account Flickr di Bartelme.

Update (simpatica):

… e non finisco di scrivere il post che mi arriva un referrer da qui :D, ora bisognerebbe chiedere a Matt se ce lo mette in wordpress.com :D

20 anni fa…

5 anni fa non avrei potuto dire “ah…. 20 anni fa… bei tempi!” semplicemente perché non ricordo (quasi) niente di quando avevo tre anni. Ma questo (adesso) me lo ricordo benissimo! Quante partite…

e naturalmente non posso che copiare il tuo commento e dire: Meraviglia… in dhtml poi

P.S.
Indovina, indovinell… quanti anni ho? :lol:

Technorati Tags: ,

35 x 5

Sarà un fatto psicologico… non saprei… questo articolo, ho paura di perderlo, di dimenticarlo, di non leggerlo più. L’ho bookmarkato da tutte le parti, su del.icio.us su Google Bookmark su tumblr non so più dove fissarlo, mancava il blog… quindi eccolo qua, mi è rimasto solo di stamparlo e attaccarlo dietro il monitor :/ ci penserò, intanto

35 Designers x 5 Questions | Smashing Magazine

Intervista a Gina Trapani di Lifehacker

Lifehacker.com senza alcun dubbio uno dei blog di maggior successo dell’intera blogopallamodiale. Gina Trapani scrive per post molto belli e curati, pieni di link, immagini e consigli vari. ProBlogger la celebra con una intervista (in due parti), e anche qui Gina non perde tempo per dare qualche consigli alla Lifechaker:

Alla domanda “Quali sono per te i migliori 5 strumenti per bloggare” rispnde:

  1. Google Reader for RSS feeds. (Here’s why I switched from Bloglines)
  2. Gmail for handling the daily onslaught of reader email.
  3. Google Analytics and Sitemeter for traffic stats. (Here’s how I use Analytics to constantly improve and tweak the site)
  4. Firefox along with some key extensions – like AutoCopy
  5. AutoHotKey (Windows) and TextExpander (Mack) for entering post markup. (Here’s how to make blog markup easy with AutoHotKey)

Link nascosti

Matt Cutts nel suo blog dedicato ai Gadgets, a Google ed al mondo SEO scrive un tutorial sui link nascosti, o meglio, come nascondere un link e fare in modo che la sua rappresentazione visuale assomigli in tutto e per tutto a quella di un testo semplice.
Niente di complicato, quello che si deve modificare per far si che ciò avvenga e il messaggio della status bar (JavaScript), e lo stile (CSS). Matt Cutts da un esempio:

<a href="link.htm" onMouseOver="window.satus=' ';return true;" style="coursor:text;color:#000;text-decoration:none;">Link</a>

a questo, nella parte dello stile aggiungerei anche:

outline:none;

che serve a togliere quel fastidiosissimo bordo dotted da 1 pixel (puntinato) che appare in IE quando un elemento come un link o un filmato flash è in stato di focus.

A cosa serve questa roba.

Questa roba non serve a niente! Conosco persone che andrebbero a nozze con queste cavolate. Spesso ho messo mano su pagine con testo bianco su sfondo bianco, quindi all’apparenza invisibile, e chi ha pensato di farlo e poi lo ha fatto ha anche giustificato la tecnica… maddai :lol:

Cosa ne rimane

Se davvero volete riciclare qualche cosa di quello che ho scritto allora riciclate outline:none; sui filati in Flash, visto che quel bordo puntinato di IE fa proprio schifo

20 Image Galleries & Slideshows (Gratis) – SlideShowPro ($)

Se come me mi trovate in continuazione a dover creare gallerie di immagini e impazzite a trovare sistemi semplici e veloci per farlo allora vi consiglio questo post di dhtml site che raccoglie 20 utilissime image galleries e sistemi per slideshows da utilizzare sui nostri siti o progetti, di seguito elenco le risorse segnalate:

…ma il mio prefetiro è…

Trattandosi di Gallerie Immagine e SlidesShow non posso fare a meno di menzionare il mio preferito che rimane l’ottimo SlideShowPro un componente per Falsh che permette la realizzazione di gallerie fotografiche gestite tramite XML e due semplici cartelle una per le miniature, una per le foto grandi. Se poi avete Mac allora a disposizione c’è un Plugin per iPhoto, che automatizza tutto il processo di creazione degli album e dei file XML, uno spettacolo! SlideShowPro costa 25$, vi assicuro che sono soldi ben spesi! (Non venitemi a dire che c’è roba identica on-line a gratis, lo so, ho provato e vi assicuro che non reggono il paragone)

Technorati Tags: , , , ,